Il marketing da sempre rappresenta la cifra professionale di Massimiliano Ferrari: un fil rouge che lo accompagna prima sui banchi dell’Università Bocconi, dove si laurea in Economia Aziendale con specializzazione in Marketing, poi nel mondo dell’impresa, svolgendo prima a lungo la funzione marketing manager in ambito aziendale e quindi fondando e dirigendo la sua società Max Marketing.

Ma sono il rugby e la fotografia le grandi passioni che lo accompagnano lungo tutta la sua esistenza. Due ragioni di essere e di esprimersi che, seppure per molti aspetti parallele e distinte, sono accomunate dal loro affacciarsi ripetutamente durante le diverse stagioni della vita di Massimiliano, lasciando segni indelebili nella sua personalità.

Il rugby è gioco di squadra per eccellenza, che non considera il successo agonistico come fine ma esito e conseguenza di una condivisione di autentici valori: la fatica, l’amicizia, l’impegno, il rispetto, la dedizione, la lealtà. È gioco per uomini veri, che ti porta a misurarti per ciò che tu sei con il tuo avversario, senza scorciatoie o giochetti, mettendo in campo al tempo stesso intelligenza, coraggio, forza, velocità, resistenza e determinazione. Muscoli, ma soprattutto testa e cuore: senza sconti, senza compromessi. E inseguire, passare o difendere una palla ovale non è come dire: richiede prontezza di riflessi e capacità di previsione, perché è difficile da gestire e le sue traiettorie cambiano di continuo.

Massimiliano Ferrari - Fotografo Ritratto Brescia

Per Massimiliano fotografare assomiglia per tanti aspetti a giocare una partita a rugby. Ad una foto lui si prepara e si allena, con lo scrupolo e il rigore di un rugbista, con continuità e metodicità, perché sa bene che nulla si improvvisa. L’ha imparato frequentando il Corso Avanzato di Fotografia presso la LABA (Libera accademia di Belle Arti) e, successivamente, vari workshop con grandi fotografi italiani. Un percorso di continuo studio che prosegue ancora oggi, come dovrebbe fare ogni serio professionista.

Dietro alla macchina fotografica mette testa e cuore: perché deve saper cogliere, con rapidità e precisione, l’attimo giusto in cui deve azionare lo scatto. E, nell’eseguire un ritratto, deve essere pronto e reattivo, cercando di prevedere – anche se è difficile – come si comporterà chi sta al di là dell’obiettivo. Ma soprattutto, con il soggetto, deve essere sincero, leale e autentico: perché deve riuscire a creare la giusta atmosfera che gli permetta di aprirsi, svelando la sua anima, la sua vera identità.

I ritratti di Massimiliano Ferrari ci dicono tutto questo, senza compromessi. Ci raccontano di donne e uomini che non fingono o che, se fingono, sono ben consapevoli di farlo, lasciandosi guidare da Massimiliano durante lo shooting, come il regista di un film, in modo che i soggetti si sentano coinvolti nel processo creativo. In fondo, questo è il segreto della riuscita di progetti così diversi come “Incipit – Storie di amici e libri del cuore” o “Una pin-up a Iseo”. Quanto ai muscoli, Massimiliano se li è fatti camminando per Londra (“Walking in London”) o nella sua Brescia, quando con “Invisibili” ha raccontato, con estremo rispetto, la vita di immigrati, tossicodipendenti, alcolisti, a cui si aggiungono ogni anno sempre più italiani “normali” finiti sulla strada perché vittime della crisi, di una separazione familiare, del lavoro che non c’è.

Rugby e fotografia: chi l’avrebbe detto che, grazie a Massimiliano Ferrari, avremmo scoperto i molteplici nessi che legano tra loro due passioni apparentemente così lontane.

Mostre

2022 | 9 aprile – 8 maggio: PROFUMO DI DONNA – Museo Nazionale della Fotografia (BS)

2021 | 11 dicembre – 9 gennaio 2022: WALKING IN LONDON – Museo Nazionale della Fotografia (BS)

2019 | 7-28 dicembre: #INCIPIT – Storie di amici e di Libri del cuore – Biblioteca di Palazzolo s/O (BS)
2019 | 9-23 novembre: #INCIPIT – Storie di amici e di Libri del cuore – Biblioteca di Dalmine (BG)
2019 | 12 ottobre – 3 novembre: INVISIBILIMuseo Nazionale della Fotografia (BS)
2019 | 11 maggio – 2 giugno: INCROCIO DI SGUARDI – Mostra collettiva presso il Museo Nazionale della Fotografia (BS)
2019 | 4-25 maggio: #INCIPIT – Storie di amici e di Libri del cuore – Biblioteca di Lumezzane (BS)
2019 | 30 marzo – 27 aprile: L’AMOR CHE TUTTO MOVE – Mostra collettiva presso la Biblioteca Queriniana (BS)
2019 | 16-30 marzo: #INCIPIT – Storie di amici e di Libri del cuore – Biblioteca di Concesio (BS)
2019 | 2-27 febbraio: OSCURITA’ o SOGNO? – Mostra collettiva presso la Biblioteca Queriniana (BS)